Vania Russo

Napoletana di nascita e bellunese di adozione, già freelance per diverse testate giornalistiche italiane, si interessa fin da subito al romanzo d’inchiesta e al racconto storico antropologico. Nel 2003 fonda il Forum ludico Lux In Tenebra, un laboratorio di scrittura ludico-creativa su web (menzionato nel Dizionario dei Giochi a cura di Andrea Angiolino e Beniamino Sidoti, per la Zanichelli), ed è stata coautrice, ed editor, del primo romanzo collettivo italiano scritto su piattaforma play by forum: L’Erede del Grifo. Nel 2011 cura, con il drammaturgo Roberto Faoro, la scrittura dell’opera L’incendio di Feltre, da un inedito di Giovan Battista Segato. Alcuni dei lavori pubblicati: Variabile non definita (Simple Edizioni, Macerata), Il diavolo custode (MeF Edizioni, Firenze), il racconto “Smara” nell’antologia Il Cerchio delle streghe (Morganti Editori 2016), il racconto “Il lago delle fanciulle” nell’antologia Le creature dell’acqua (Morganti Editori 2017). Nel maggio 2018 pubblica il Manuale di scrittura creativa, edito da Panda Edizioni, e a giugno 2018 il giallo storico La città del jazz per la Diastema Edizioni, finalista al Premio Lorenzo da Ponte 2017.

Gestisce l'agenzia di servizi editoriali The Ghost Reader

 

Manuale di scrittura creativa - Con esempi, esercizi, approfondimenti

Il codice dell'Inquisitore - La trilogia dell'Inquisitore Vol.1

I Neracroce - La trilogia dell'Inquisitore Vol.2

La chiave di Auberon - La trilogia dell'Inquisitore Vol. 3

 

Come curatrice ha pubblicato per Panda Edizioni

Oltre l'apparenza

Racconti nello zaino - Ventitré storie fuoriclasse