· 

Sapevate che il narcisismo può diventare una patologia? E che i social network possono dare un contributo decisivo al suo sviluppo?

Ce lo spiega chiaramente Claudia Sposini, psicologa e psicoterapeuta, nel suo ultimo libro “Narcisismo, perversione e social media”. Spesso viviamo rapporti di coppia complicati, ma esistono dei “comportamenti spia” che ci possono indicare se la persona con cui stiamo condividendo un percorso è narcisista o meno, e che tipo di narcisista sia. In questo modo potremo difenderci da comportamenti degradanti, che minano alle fondamenta la nostra autostima, permettendoci di comprendere se desideriamo proseguire in un rapporto asimmetrico, che ci brucerà nel tempo, o tagliarlo per permetterci di rinascere come individui.

Il libro è ricco di spunti ed esempi, e racchiude oltre a una serie di suggerimenti pratici anche una sezione di “film sul narcisismo” per comprendere ancor meglio le tipologie di questo disturbo grazie ai consigli per passare una serata davanti allo schermo guardando delle ottime pellicole.

Vai alla scheda del libro