· 

Un thriller durante la fine della Seconda Guerra Mondiale

Il commissario Novaretti viene rispedito nella sua città di origine, Baldovino, per cercare di limitare i danni. Tra gli assalti dei partigiani e le efferatezze degli occupanti nazisti Rocco dovrà cercare innanzitutto di salvare la pelle, la sua e quella delle persone che gli sono vicine. Ma non è facile: un'organizzazione trasversale sembra essersi impadronita del territorio, e tra spie fasciste, omicidi politici inspiegabili e attentati alla sua vita Novaretti vedrà diminuire sempre più le speranze. Chi è Robespierre, che gli sta dando la caccia in modo così violento? Perché lo ostacola in ogni modo? Chi continua a uccidere ufficiali, donne e bambini per preservare il proprio anonimato?

Un'indagine mozzafiato, un vero capolavoro che conclude la guerra del Commissario Novaretti per la penna di Matteo Tamburelli, alla sua quarta opera, confermando la sua elevata qualità di scrittore di thriller a carattere storico. Un libro sicuramente denso di avventura per gli appassionati del genere.

Vai alla scheda del libro