Il sogno dello storione

di

Pagg. 128

Cm 16x24

ISBN 9788888852225

 

Davvero con ammirevole discrezione e autentica sapienza letteraria e teatrale Gian Antonio Cibotto ritorna a Scano Boa, nel Delta, scenario del suo primo romanzo, del suo primo, immediato successo. Vi torna ritrovando ‘quel’ tempo tirando fuori dal cassetto il materiale per un canovaccio di sceneggiatura cinematografica ricevuto da Renato Dall’Ara, regista di Scano Boa, il film basato sul suo libro. Si tratta di una sequenza di frammenti di interviste raccolte qua e là, in osterie tra Pila e Scardovari, prevalentemente testimonianze di pescatori di storione, il mitico pesce del Delta che consentiva, se ‘ciapà’(preso) almeno di pareggiare i debiti di una stagione di stenti. Interviste succose, pregne di umori, di senso teatrale e non di rado tragico della vita, del lavoro, del ‘mestiere’, del rapporto di amore-odio con l’oggetto del desiderio e fonte di un’invidia di molto superiore alla solidarietà tra colleghi poveri (“Mestier invidioso come il pescator non ghe n’è altri. Amizi in ostaria, e nemizi in barca...”), emblema di capacità e di fortuna, già allora raro e oggi quasi del tutto scomparso dalle foci del Po. E sono, questi frammenti, la trascrizione diretta del parlante, di quella che non può che restare ‘tradizione orale’, immediata, in una lingua in cui si mescolano dialetto e inflessioni veneto-rodigine ed emiliano-ferraresi, italiano storpiato, invenzioni verbali e variazioni costruttive di chi cerca di farsi capire in ‘taliano’.
Gian Antonio Cibotto nulla aggiunge, neppure la ‘sua’ memoria degli eventi e degli spazi (che continua ad amare come luoghi che manifestano l’infinito tra mare d’erba, mare e mare-cielo), perché la sua testimonianza risulterebbe troppo spiazzata nel tempo rispetto alla vivacità e intensità narrativa del parlante di allora, sia perché la forza espressiva del linguaggio dei pescatori, così asciutta, scarna e precisa già s’ impone da sola come voce di un teatro della vita autentico e autenticamente vissuto e sofferto in tutta la sua semplice, ineluttabile drammaticità...

 

Il sogno dello storione

14,00 €